Tonkatsu

16,00

Cotoletta di maiale alta con fiocchi di panko, cavolo cappuccio e salsa tonkatsu

il nome di questo piatto combina la parola giapponese “ton” , suino, con l’abbreviazione della parola “katsuoretsuo”, cotoletta.

La diffusione del consumo della Carne in Giappone è relativamente recente eha storicamente seguito strade interessanti, a seconda e di chi esercitava il potere di governo;

Il primo divieto scritto del consumo di animali a quattro zampe risale al periodo Nara (710-794), prosegue nel periodi Heian (795-1185), Kamakura (1192-1333) e Mouromachi (1335-1600) in cui l’influenza dei monasteri buddisti era forte; venne ad essere tollerato, in particolare la carne di maiale, con l’instaurazione della religione scintoista nel periodo Edo (1600-1867); ad essere attivamente consigliato nel più recente periodo della restaurazione Meiji (1868). Nel Capodanno 1872 l’Imperatore consumò carne per la prima volta,  rompendo ufficialmente una regola in vigore da 1200 anni ed incitando i giapponesi a seguirne l’esempio, poi negli anni successivi la riapertura del commercio portuale con l’Occidente ne avviò anche un ricalco delle abitudini alimentari